Come...

?essere stordito, attraversi l?esistenza di questo mondo fatto in immagini d?inutilit?. Del fine a se stesso ? pieno il cammino e ricerche di parole approdano al Nulla. In oblio stordito, ti sei nutrito di niente, solo immagini di cosce seni e culi da Suburra. Del fine dialogare il ricordo ? andato e Socrate con Platone sono al mercato del sesso. L?insulto ? prova egregia di una retorica d?antan, tal che Cicero e Demost?ne han vergogna di parlare. Stordimento apneico, scuote la vita e aspra diventa la strada percorsa con il come e perch? messi a rovescio. woquini 3.2.2003

Altre opere di questo autore