frasi e aforismi

Non v'è che questa vita, non v'è che l'amore, bisogna godere le ore fuggenti.

Piaci a te stesso e sarai meno infelice sulla terra. Ma per piacere a se stesso bisogna secondare la propria natura.

Armoniosi accenti - dal tuo labbro volavano, e dagli occhi ridenti - traluceano di Venere i disdegni e le paci - la speme, il pianto e i baci.

Sarei perduto s'io vivessi un solo momento senza di te.

Fu il tuo bacio, amore, a rendermi immortale.

Amore: la risposta al problema dell'esistenza.

L'amore infinito è un'arma di potenza ineguagliabile. È il sommo bene della vita. È un attributo del coraggioso, anzi, lui solo lo possiede. Non è alla portata del codardo. Non è un dogma stereotipato o privo di vita, ma una forza che vive e da vita. È l'attributo peculiare del cuore.

Il vero amore opera al momento opportuno e, nell'attesa, cresce di giorno in giorno e senza posa.

Il sogno che esisti è vero... Ti stringo per dirti che i sogni son belli come il tuo volto...

Amare significa ammirare con il cuore; ammirare è amare con la mente.

L'amore, per me, è sentirsi liberi anche quando si è legati a qualcuno, sentirsi liberi da se stessi. È avere l'impressione di volare perché qualcuno ci accetta per quello che siamo.

È sempre stato così, che l'amore non conosce la sua propria profondità finché non arriva l'ora del distacco.

È meglio essere odiati per ciò che si è che essere amati per ciò che non si è.

Ma non voglio perderti, e non voglio che tu ti perda nemmeno se, per qualche caso, io mi perderò.

Mi coricai tra le nuvole, mi appoggiai alle stelle, abbracciai una di esse, credendola il tuo viso.

athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative