UNA FRASE PER RIFLETTERE

D'una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.

Pioggia amara

alessiadilorenzo
 

Nuvole nere e lampi di luci,
spaccano la volta celeste,
come se non riuscisse a tener dentro tanto dolore
il cielo s'incupisce e piange lacrime dolci.

Quanto vorrei in questi momenti
che ti ricordassi di me;
di quante gocce di  sale son cadute  invano
scivolando dalle mie gote fin sopra le labbra;
ancora arse e piegate all'ingiù
da un espressione che ha fermato il tempo.


Non ho mai urlato, non so esprimere rabbia;
non ci sono stati tuoni fragorosi
a farti capire quanto male avessi dentro.

Questo, forse, ti ha impedito
di vedere i miei occhi lucidi;
e così te ne sei andato senza mai voltarti...
Sono restata ammutolita, incapace, inerme,
inutilmente viva...
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 42
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative