UNA FRASE PER RIFLETTERE

Per quanto ardue siano le difficoltà un gesto d'amore avrà la forza di risolvere ogni cosa.

SFIORI IL MICIDIALE

Claudio Leplan

SFIORI IL MICIDIALE


(Riveli rivoli

su cui scivoli...

cori di coriandoli

in vortici ipnotici...)


Lanci un orgasmo a parole

su un pavimento:

nuda sulla ceramica,

sul marmo delle scale,

la voglia latita

sulla foglia languida...

da dove vieni?

la musica senza musa tiene il muso,

con le mani commetti un dolce abuso...



(Raffiche di traffico,

all'argine di un attimo...

Saffiche e soffici

le nuvole in un attico...)


Esplodi da un silenzio colpevole,

scrivi favole con troppe virgole

lenta affiori e sfiori il micidiale

lontana da ogni cosa troppo cerebrale!


Lanci un orgasmo a parole

su pareti già umide:

priva di ogni freno esistenziale,

sei come un treno che sale

su per le colline...

da dove vieni?

La musica senza musa tiene il muso,

anche se rendi armonico il tuo sorpruso...


Esplodi da un silenzio colpevole,

la fantasia è dentro troppe trappole,

lenta apri i fiori e sfiori il micidiale,

distante da ogni cose troppo cerebrale!


...goccia...


(il cuore è gelido)


...goccia...


(il tempo è pallido)


...goccia...


(il sogno è solido)


...goccia...


(scende un brivido!)


Riveli rivoli

su cui scivoli:

saffiche e soffici

nuvole in un attico!

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 93
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative