UNA FRASE PER RIFLETTERE

Vivi come se tu dovessi morire subito, pensa come se tu non dovessi morire mai.

FACCIO UN SALTO

Claudio Leplan
 
Ognuno di noi è un generale ed un soldato

ognuno di noi ha un conto sospeso che va saldato

che sia con se stessi,con gli altri, col destino

l'importante è avere comunque qualcuno vicino!

Dalle montagne arriva l'arresto per re Balordo,

ha fatto un casino coi casinò e con il suo ricordo:

si è scordato infatti del suo bell'esilio dorato,

di quegli spari impuniti su un ragazzo spensierato!

come una palla sull'asfalto

quasi quasi faccio un salto

che sia luce o buio non so

che sia croce o gioia, però

fammi correre ancora

con in tasca l'aurora

ridere di ogni parola

detta senza nodi in gola!

Ognuno di noi è ruspa, aratro e spiga di grano

Ognuno di noi spesso dice bene e spesso grida invano!

là c'è una signora insoddisfatta con aria da strega

telefona pure al falegname per farle la messa in piega!

Hanno intercettato le tue dichiarazioni d'amore,

hanno intercettato persino tutti i tuoi cambi d'umore

e ne hanno fatto romanzi gialli e meteorologia

mentre altri mettevano sul cuore bombe ad orologeria!

C'è chi cammina a piedi nudi sul filo di rasoio

e camminando camminando il filo diviene nodo scorsoio!


Tu ti fai mille scrupoli se getti una carta a terra

altri  invece non se ne fanno e scoppiano in guerra!

Abbiamo dimenticato tutti il senso del giusto,

e c'è chi pensa addirittura che a vivere non c'è gusto


Come una palla sull'asfalto

quasi quasi faccio un salto

che sia luce o buio non so,

inferno o paradiso, te lo dirò

Almeno faccio un tentativo

per sentirmi un pò più vivo

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 93
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative