UNA FRASE PER RIFLETTERE

Troverai in me quegli immensi abissi, quei vasti sentimenti concentrati che gli sciocchi chiamano vizi: non mi troverà mai, però, vile né ingrato!

Honoré de Balzac

L' ora del vespro

Claudio51
Il cielo è calmo
e la frescura primaverile
porta afflati di pace e amore.
Dalla vecchia chiesetta
il rintocco continuo delle campane
chiama a raccolta i fedeli
per pregare e inneggiare Dio
nell' ora del tramonto.
Il cielo si colora
di abbagli purpurei,
è l' ora del vespro
e del bene di Maggio.
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE:
Opere pubblicate da questo autore: 314
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative