UNA FRASE PER RIFLETTERE

In amore, chi arde non ardisce e chi ardisce non arde.

Sesto o... bònsenso? (riflessioni)

enio orsuni

SESTO  O... BòNSENSO?                                           

 

Ma che te devo di’, sarà fobbia,

nun me so’ mai piaciute le persone

che quanno che cammineno pe’ via

se guardeno la punta de le sòle;

che invece de guardatte a viso operto

dritto ne l’occhi quanno le saluti,

te guardeno co’ un aria de sospetto.

 

Me devi crede’, quelle so’ persone

da nun te ne fida’ caro Tomasso.

Nisconneno la mano ner carzone

parecchio prima de tiratte er sasso.

E quanno che je vòi strigne’ la mano,

come a volette fa’ ‘na cortesia

te l’appoggeno lì, ma piano piano.

 

Forse me sbajo a giudicalle male

e a misuralle tutte co’ ‘sto metro,

ma pe’ me so’ propio tale e quale

sia viste pe’ davanti che de dietro.

Forse potrei chiamallo sesto senso

o sentimento che me condizziona.

Ma, nun potrebbe trattasse de bòn senso?

 

 

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Dedica
Opere pubblicate da questo autore: 75
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative