UNA FRASE PER RIFLETTERE

Le madri, naturalmente, hanno ragione. Pagano i conti del figlio e non lo infastidiscono. I padri, invece, infastidiscono il figlio e non pagano mai i suoi conti.

> A mia Figlia Emanuela > 

 

Tu sai

.

Sola -io

avvolta nel sudario del dolore

-morde il respiro-

di giornate aride -spente della tua assenza

- ed io -ti creo da questo niente che mi resta -

... vago nella notte fonda

 Con vigile sguardo invano al cielo propongo

queste semplici domande .

.

-Dove sei? Come sei ora -cosa fai figlia mia?

Tu dalle tenebre -Lassù -ti fai rilucente!

Solca il cuore mio

accarezzando quella stella

 ...una lacrima.

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 1359
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative