UNA FRASE PER RIFLETTERE

Le migliori amicizie hanno dei terreni inesplorati che non si dissodano mai.

Jules Renard

Fievoli ricordi

Arcangelo Galante

Delicati
gentili
inaspettati
affabili
graditi
apprezzati
talvolta appassionati
di miele furono i baci
coi quali mi coprivi.
Mangiavamo
interi pomeriggi
ascoltando la pioggia
che fragorosa scendeva
bussando su tetti
di anonime case
quasi volesse entrare
con discreta invadenza
mentre tu dormivi.
Distesi sul divano
in nudità restavi
per raccoglierne ancora
fintanto che l'avidità
lo esigeva.
Ricambiasti
quell'ardore vissuto
con un interminabile
silenzioso tempo d'amore
con baci menzogneri
a chi li richiedeva.
Or che tutto è trascorso
fievoli ricordi
s'affacciano
all'anima fastidiosi.
Te ne andasti per sempre
perché paura avevi
d'amarmi incessantemente
tra rovi odorosi.

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 499
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative