UNA FRASE PER RIFLETTERE

Ero un bambino, cioè uno di quei mostri che gli adulti fabbricano con i loro rimpianti.

L'autunno dei ricordi

Rosaria Formisano
Amerò per sempre quello
che un tempo amai...
silenzioso sottofondo
monologo con l'intimo sentire...
Il cuore
muto ormai,
non più sente
 l'infinita presenza
nè l'immensa assenza ,
non più il noto calpestio
allerta il mio sentire,
solo spesso è
il dolore amico sincero
a riportarmi le foglie morte...
e senza rancore
mi ricorda 
che presto tornerà primavera.
 
No non ci sei
e un pò stupita
spesso ti cerco 
nell'autunno della memoria
ma i ricordi
non sono più argine per il fiume
che irriga la vita
nè riparo per per il vento
che alimenta la fiamma della poesia
rimane quanto hai creato
da argilla informe
emozioni riscoperte ,
 verità, bugie,
riportate alla luce ...
tutto quanto sono io...
e non importa chi sei tu adesso.
 
 
 
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 29
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative