UNA FRASE PER RIFLETTERE

Noi vogliamo, per quel fuoco che ci arde nel cervello, tuffarci nell'abisso, inferno o cielo non importa. GiĆ¹ nell'ignoto per trovarvi del nuovo.

Nel Caotico volo

Germano Costa
Il temibile dardo Scagliato con forza, nel suo volo , infrange il susseguirsi delle stagioni. Ora,non ? pi? primavera. Non c?? pi? l?inverno, non verr? l?estate! Scender? inesorabile, l?autunno. E nel vagare della montagna Il dolore eterno s?intreccia sempre pi? con le immagini di... Nel caotico volo appaiono immensi e tenebrosi oceani. dove l?ingiustizia di una esile vita Iniziata Gi? vissuta e dimenticata Sta finendo annegata nell?alto e immenso giorno. La terribile negazione Spirando dal mare, Allegra e spietata, Soffoca il canto Trasformandolo in triste pianto Ora silenzio, nel fiume che continua ad alimentare il mare.
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 6
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative