UNA FRASE PER RIFLETTERE

Citare le cattive azioni degli altri per giustificare le proprie è come lavare le mani con il fango.

Ignazio Cantù

Il bianco matta

laconio

Riflette il bianco.

Rimugina il nero.

Muove il pedone al re di fianco.

Risponde il cavallo dal muso fiero.

Il bianco arrocca.

"Scacco!"Tuonò la bocca.

E il nero avanza impetuoso

contro un cavallo sinuoso.

Addio donna bianca

Predata da un pedon che aaranca!

Addio torre nera minacciosa

ghermita da una mossa portentosa!

Il matto è già vicino,il re fugge

e il bianco la difesa distrugge.

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Fantasia
Opere pubblicate da questo autore: 565
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative