UNA FRASE PER RIFLETTERE

L’amore è poesia dei sensi. Non esiste se non è sublime. Quando c’è, esiste per sempre e va aumentando di giorno in giorno.

Sogni 
vane risposte cercano
nell’impercettibile fruscio
del silenzio.
Delusa
l’anima anela
luce di pace
svegliandosi all’alba.
Sogni
perlustrano giardini in fiore
dove echeggia ancora
l’amato passo
di chi si è disperso
oltre le malinconiche colline 
dei desideri irrealizzati
ghermito dagli artigli
dell’inesorabile tempo. 
Sogni
inseguono il dolce ricordo di baci
di abbracci d’ombre
avvinghiate dall’amore
che rendono meno cieco il dolore
arroventato
da un lontano abbandono.
Sogni si allontanano nella notte
con lucido sguardo.
Tacito pianto
di pungenti spine nel cuore.

© Antonella P. Di Salvo

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 193
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative