UNA FRASE PER RIFLETTERE

La peggior prodigalità è quella del tempo.

L'attesa è spazio del tempo muto. 
È  brama più  dolce della meta
o disperazione senza pudore e senza orgoglio. 
È  vita di nero veleno
o roseo sogno del bello
che verrà. 
È  sole e pioggia
inverno eterno
ed estate mai finita. 
Luce e buio
silenzio ed urlo
caldo e gelo. 
È  gioire di verdi foglie
e malinconica caduta di secche fronde. 
L' attesa scorre lenta
tra i viali tortuosi della vita
o veloce si addormenta 
tra l'azzurro cuscino del cielo. 

Antonella P. Di Salvo

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 193
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative