UNA FRASE PER RIFLETTERE

A Milano gli affari si combinano con un colpo di telefono, a Palermo anche con un colpo di lupara.

Volo di pace

Laura Conforti
Sogno di poter volare libera, alta nel cielo, come un uccello poter emigrare o sconfinare in mondi nuovi. Vedo sotto di me il mare, incantatore di balletti, che con la sua spuma e, il suo movimento, aprono il cuore alla grandezza della vita. Passo ora sopra interminabili prati verdi o altezzose montagne, e respiro la natura, fino a sentirla dentro, una parte di me. Il cuore assimila la magia e la purezza che incontra. Continuo... Volo ora sopra una terra bruna, il sangue l'ha macchiata, sembra interminabile. Il fiume di sangue si mischia con le lacrime di chi sa che non torner?, di chi conosce solo la rassegnazione. E' sangue di fratelli spinti da angeli neri a farsi la guerra! Le ali tremano il mio cuore batte forte... non voglio, non posso sentire il dolore, avverto lo smarrimento e il ripugno dell'uomo mischiato alla terra. Addolorata dall'odio, e accecata da sogni ancora vivi, scappo allora senza sosta verso il mio infinito.
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 10
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative