UNA FRASE PER RIFLETTERE

Si gusta doppiamente la felicità faticata.

Busser? per prendere la notte

Lorenzo De Vanne
Busser? per prendere il tuo sorriso non lascer? tracce del mio cammino ne mi lascer? guidare dalle stelle del cielo verr? solo sulle ali del vento khamsin e nella pelle il sapore delle sabbie d?oriente Busser? per prendere il tuo respiro non percorrer? sentieri battuti da carovane mi lascer? alle spalle la luce calda delle notti dei sogni porter? con me fiori rossi delle oasi di pietra dall?odore di sepolcri di antichi amanti Busser? per prendere il tuo gemito non berr? alle sorgenti di acqua salmastra ne calmer? la sete con la pioggia delle valli verr? nudo del mio vagabondare armato del mio desiderio Busser? per prendere la tua chiave aprir? il tuo scrigno di amore entrer? nei tuoi giardini dorati m?immerger? nei tuoi fiumi di desiderio e mi adager? nel letto del tuo piacere. Busser? per prendere la notte.
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 7
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative