UNA FRASE PER RIFLETTERE

La suprema felicità della vita è essere amati per quello che si è o, meglio, essere amati a dispetto di quello che si è.

Un solco in pietra

Luigi Diego Eléna
  Una lanterna sospesa sul piatto del portone vicino alla sposa in corte
la piccola strada bianca quando piega la mano al cuore saliscendi.
Un solco in pietra va serpente con il cartello del pane e delle rose.
E si calcano palchi e si guarda sotto chè la platea applaude sorda
l'animo di chi ha il piacere di recitare se stesso faccia pulita in maschera.
Strambi e simpatici chi incrocia gli occhi pensandosi l'un l'altro guitti.
A cerchio le perle truccate e vestite sul margine di un filo libero slacciato
e la martellata oro dei suoi secondi in rimbalzo ancora strascichi l'attesa.
È tale e sottrae.
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Dedica
Opere pubblicate da questo autore: 469
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative