UNA FRASE PER RIFLETTERE

Un sentimento non è forse il mondo intero racchiuso in un pensiero.

Honoré de Balzac

Finestre accese

Luigi Diego Eléna
 


Taciturno d'una nave d'orizzonte con occhi alla riva carcere e libertà.
Nessun giardino ricorda questo tratto sbirciato pieno di coraggio non so
fra le punte di una ballerina a terra nelle sue ali bagnate di farfalla e parla.
Un profilo riesce a fuggire ripiegato com'è foglia staccata bagnata malleabile
e un vento freddo pensa alle ali che la memoria mette alle finestre accese.
Un volto quel buio di stanza due passi dietro il muro incanta le altre case
nell'aria delle risa senza fretta d'arrivare a quel dolore che già esiste inesausto ignoto.
Umano è il castigo che dopo la pagina che volta resta complice anniversario
il debole contro l'ostacolo il furto al cuore come maestro suo discepolo nudi.
Sente mente e sonnecchia una canna verso il mare come l'abito da festa nomade.
Un'altra svolta.
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Dedica
Opere pubblicate da questo autore: 469
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative