UNA FRASE PER RIFLETTERE

Non sempre quello che viene dopo è progresso.

D'oro inganno

Luigi Diego Eléna
 

Orizzonte a crescere mattini d'irrequieto

da ricominciare dell'aurora

nello specchio echi ad affondare.

Che divide nel soffio al vetro

quando è d'oro inganno fuso nel vento

al primo fuoco del tramonto

d'inutilmente risorgere da sfondo.

E un cielo senza nubi è un'assenza

che l'azzurro cadono al mare.

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 469
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative