UNA FRASE PER RIFLETTERE

L'amore e l'amicizia sono come l'eco: danno tanto quanto ricevono.

Incontrarti all'improvviso

Massimo Cirilli
Incontrarti all?improvviso ? come girare l?angolo di un palazzo Ed essere rinfrescati dal vento di ponente Davanti al quale socchiudo gli occhi E apro leggermente le labbra Affinch? lo stesso si adagi sul mio corpo Lo plasmi , lo incida, lo purifichi Dando quella sensazione di nuova vita che si dona e si rivela. Incontrarti all?improvviso ? trovare fresca sorgente dopo il torrido vagare Unica oasi di questo deserto senza fine Brezza di mare che abbatti le roventi dune dell?anima stanca Incontrarti all?improvviso ? l?ultimo desiderio di un condannato a morte Che recita al confessore Non colpe n? mali Ma gli descrive la gioia immensa di averti visto Conosciuto Respirato Assaporato ogni tuo bacio Forgiato da ogni tua molecola Avvolto nel candore delle tue braccia Estasiato dalla eterna visione di te Perfetta bellezza da descrivere Pronunziando semplicemente il tuo nome Incontrarti all?improvviso ? la chiave di volta cercata da mille anni Conoscenza perfetta dello spirito Ultimo sogno prima dell?alba Garante di una impossibile esistenza Misteriosa compagna di viaggio In questa dimensione parallela Dove vivo nella pienezza della tua grazia Ti ho cercata in ogni porto E in ogni porto ho sperato di averti Aspettami nell?ultima banchina?. Potr? espolodere il mio cuore per questo amore Senza fine.
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 74
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative