UNA FRASE PER RIFLETTERE

In amore, non c'è disastro più spaventoso che la morte dell'immaginazione.

e poi...

Max Nava
tardi si arresta
il frenetico io...
pensieri,
parole,
dolcezze,
pugnali,
carezze sul cuore...
3 grazie, 3 vite, 3 volte.
3 volti.
l'ultimo alla fine.
Solo per ultimo...
e via anche l'amore
via ora dal cuore.
E' adesso che resta,
più freddo,
più immobile,
urlante, trafitto, tremante.
Non sa chi vuol essere,
non sa chi se vuol tornare,
non sa chi lui cerca.
Finisce.
L'io prega.
Lascia che sia...
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 4
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative