UNA FRASE PER RIFLETTERE

In amore, non c'è disastro più spaventoso che la morte dell'immaginazione.

A UNA DONNA DI GHIACCIO

Michael Santhers
Fredda come ghiacciai del polo nord
scaltra come volpe sfuggita a più tagliole
cinica come puttana arricchita con insulti,
fugace,illusoria come nuvola su fiore assetato
e si dissolve nel mare,questa sei tu
donna maledetta dalle mille anime
scolpite nella stessa marmorea faccia
-Ormai ho trovato antitodi al tuo veleno di vipera
che mi voleva nella pattumiera dei finti trofei
-L'indiffernza è la tua recita d'ultimo stadio
ma i sogghigni assoldati non reggono il riso
la tua anima è campo di battaglia
con finta bandiera bianca di resa
e le parole micce per bombe inesplose
-Ci potrà esser pace
soltando quando il silenzio muore
affamato dopo aver esaurito ogni pasto
nei cervelli polvere inutile al tarlo
e la parola amore ,omelia degli anni bruciati
----------------------------------------
Da:Vetriolo
www.santhers.com
 
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 1830
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative