UNA FRASE PER RIFLETTERE

Assai sa chi non sa, se sa almeno obbedire diligentemente.

SALUTANO LE FOGLIE

Michael Santhers

Mani itineranti

foglie di platini

salutano nell'aria

atterrano sull'asfalto

e al passaggio di macchine

tentano il viaggio inverso

si sollevano roteanti

e ricadono più in là

 

Saldi ai nonni

consci dei pericoli del traffico

i bimbi fingono afferri

mirano la danza

soffiano ripartenze

e quando sbuffi di vento

in loro aiuto

sorridono al decollo

alano il sogno

che subito ricade

e crucciati imparano

l'illusione

 

Qualche operaio del comune

con scopa e rastrello

tenta un convegno degli addii

ma vi sono diserzioni

 

Foglie

francobolli degli anni

sulle missive del tempo

spedite ai calendari

spogliati di pagine

all'unico ramo secco

chiodo al muro

germoglierà a gennaio

---------------------------------

Da:Destini E Presagi

www.santhers.com

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Natura
Opere pubblicate da questo autore: 1830
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative