UNA FRASE PER RIFLETTERE

Chi scrive aforismi non vuole essere letto ma imparato a memoria.

VIAGGIO INTERIORE

Michael Santhers

T'accorgi d'amare la poesia
quando tutti ignorano le tue poesie
che servono a te stesso
ognuna è un passaporto
alla dogana dei tuoi labirinti mentali
ognuna è una mappa a guidarti
nella giungla dell'anima
e nel perderti e ritrovarti
conoscerai te stesso
-Attenzione!! agli elogi
sono un treno di prima classe
veloce nella notte
ti porta dritto al capolinea
omettendo meravigliosi paesaggi
e ricorderai solo i fronzoli
lussuosi del vagone
ammirati da fermo
mentre fulmineo correvi
-La poesia ,stella polare
guida il navigatore satellitare
il poeta, nel suo inconscio
ma spesso disturbato
e indotto a errori
dal frastuono dei lettori
-----------------------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Riflessioni
Opere pubblicate da questo autore: 1830
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative