UNA FRASE PER RIFLETTERE

Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto per paura del senso comune.

L'OROLOGIO

Michael Santhers

 

 

Carrucola del tempo

tira e scende il vuoto

che ognuno misura

coi battiti del cuore

applauditi dalle ciglia

 

Affetta l'invisibile

e lo dà in pasto

alla fretta, alla noia,

ansimi e sbadigli il baratto

 

Un foglio ed una penna

inchiodano le lancette

su inizio e fine degli umori

a volte al capolinea

 

Inseguito da luci e ombre

che vogliono riprendersi la scena

saltellando va con le sue croci

che s'inseguono verso l'infinito

e danzando sopra un polso

o messo impiccato a una parete

 

Regalo degli amori

accelera bramosie

o porta a traino indifferenze

e va in ferie nelle abitudini

isolate nei calendari

 

A volte decorato

per impreziosire agi

ma lui freddo e schematico

va dal vagito al baratro,

spesso premiato in un cassetto

a macerare guerre d'approprio

o armistizi intitolati

alla buonanima

 

Orologio

scrigno di tante anime e un solo cuore

con l'ingrato compito

di leggere il lungo libro della vita

e inventarsi di volta in volta

pagine compiacenti

copiate al destino

-------------------------------------------

Da:Quando Gli Alberi Si Rifiutano Di Ospitare Le Foglie

www.santhers.com

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Riflessioni
Opere pubblicate da questo autore: 1830
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative