UNA FRASE PER RIFLETTERE

Con un filo d'oro la vorrei legare a me. Poi, come prova d'amore, la vorrei per sempre liberare.

BIGOTTI CRITICI E ASINI

Michael Santhers
A primvara
quando il torpore si arrende
alla luce che irradia i cuori
al risveglio d'amore
un asino trovò comodo in mancanza
di femmina raffreddare gli istinti
piuttosto feroci e sfuggiti al controllo
del richiamo di carne
in una pozzanghera che si offriva specchio
deforme per smorfie di irrequieti monelli
poi al sole si scosse con tremolii
volti a far scivolare l'acqua dalla malconcia
pelliccia e redarguire il sangue ribelle desto
troppo presto,brusco dal gelido inverno
e s'incamminò per un sentiero affiancato
di case e vicino a una di esse
grattò con forza la schiena
preparata a espellere il pelo in esubero
fiaccato dal gelo e pronto a far posto
a un nuovo manto di miglior estetica
indispensabile a un'auspicabile corteggiamento
inoltre tal gesto serviva ad addolcire
il sangue disertore al richiamo di compostezze
che mai sfuggivano a sera agli occhi di un padrone
esigente severo che del decoro aveva
fatto suo vanto alla comunità
e con la coda alla parete pennellò un fango
infiltrato pronto a seccarsi
..sul muro si compose una strana figura
subito notata da alcuni oziosi bigotti
scambiata per un passaggio marcato voluto
di Santità..ma tal notizia giunse all'orecchio
di un giornale locale stanco di inventare
letture per la noia di un paese fin troppo
tranquillo alla ricerca di nuove emozioni
-Alcuni critici si scrollarono antiche pigrizie
e parlarono subito di un'opera d'arte
di un errante geniale pittore votato all'anonimato
onde evitare che la sua fama prendesse
sopravvento sull'ingegno omaggiato
-Ora in quel luogo è accesa ancora una disputa
tra chi lo vuole oggetto di culto
e chi soltanto un posto prescelto da
un artista sublime
col solo intento di rivitalizzare un paese
dormiente e farlo conoscere oltre confine
-Io come sempre passai per caso
ed ebbi modo di dire..in fondo non c'è
differenza tra...Bigotti,Critici, Asini e
.........qualche lettore...........
-------------------------------------------------
Da:Voci scomode
http://www.santhers.com/


COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 1830
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative