UNA FRASE PER RIFLETTERE

E gli uomini se ne vanno a contemplare le vette delle montagne, i flutti vasti del mare, le ampie correnti dei fiumi, l'immensità dell'oceano, il corso degli astri, e non pensano a sé stessi.

RITORNO AL SUD

Michael Santhers
Con un pistone lasciano la fabbrica per l'ambito premio di sosta di pensione e ritornare al cieco addio che lasciarono Cercano la pietra di panchina ora tagliata dall'ombra di un bazar Imbaccuccati in primavera per le ossa rotte dalla penetrante nebbia del nord scrutano volti amici sotto maschere di pelle che rendono la burla che li sta preparando all'ultimo spettacolo indecente e allora ricordano voci ma tornano rumori arresi al restauro e dietro il filo d'eca che tira l'amo veso la bacheca dell'aldil? che qualche figlio lucider? ogni tanto con preghiere Ah!..la morte...pensano ? un guinzaglio senza padroni che ci fa fare giri strani e poi ci libera per sempre sfiancati in un punto fisso da dove non possiamo mai pi?...fuggire..... -------------------------- Da:Soste precarie www.santhers.com
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 1830
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative