UNA FRASE PER RIFLETTERE

Non sono un Libertador. I Libertadores non esistono. Sono i popoli che si liberano da sè.

Buongiorno cara amica,? il tuo fragile amico che ti scrive per sentirti vicina in questo viaggio dell'anima verso mondi sconosciuti, nella disperata ricerca di un contatto umano, di qualche parola affettuosa e sincera. Mi sento come una foglia spazzata via dal vento crudele: da una parte mi lego ai rami del mio grande albero ma dall'altra una forza sdradica le sue radici ed io rimango sospeso in uno spazio ove tutto ? grigio silenzio. Forse il mio ? uno sfogo dolcissimo tesoro, ho bisogno di tenerti attaccato a me, a volte prendo la tua mano nella mia per liberarmi dal dolore e dalla tristezza e cammino portando il tuo sorriso radioso dentro il mio animo. Sei un grande sostegno per me, grazie tesoro. En besido. Mike
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 442
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative