UNA FRASE PER RIFLETTERE

Si gusta doppiamente la felicità faticata.

Lo avessimo fatto

Michele Ciorra
Avessimo dato negli incontri brevi e forti intristiti dal dover lasciarsi pi? che lieti per l'essere insieme, avessimo dato seme a quel sentimento illogico che ci univa e certo ci unisce ancora scivoleremmo ora invisibili a tutto e a tutti in un vita diversa ma vera piena difficile priva di bugie gridate soprattutto a noi stessi. Lo avessimo detto e fatto non staremmo ancora a cercarci di notte nei sogni, nei pensieri quando soli o al fianco sbagliato, nelle lagrime salse quando il ricordo dell'errore compiuto compiuto divora la mente. LO avessimo fatto io non sentirei il bisogno di scriverlo, tu di sentirtelo dire. E leggerlo. Lo avessimo fatto la smetteremmo di rincorrerci senza volerlo ammettere fidando nel tempo e nelle rughe che ruffiane latitano i nostri visi. 31/01/2005
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 156
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative