UNA FRASE PER RIFLETTERE

Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo.

Nel tuo cuore

Michele Ciorra
Ho postato tempo fa, mentre le ferule e gli asfodeli avvizzivano al sole e gli ulivi piangevano lagrime d'olio, un biglietto nel tuo cuore. Allarga le braccia ora, aprilo e leggilo. Ho scritto cose che solo a te potevo dire, narrato cose che solo per te potevo fare. Apri il tuo cuore, ora puoi e devi farlo. Leggile. Non chiamarmi so cosa vorresti dirmi, non chiamarmi so cosa non vorresti fare ma fai. E che tu sia felice, se puoi. Non chiamarmi ma se vuoi fallo pure. Hai ancora il mio cuore tra le tue braccia e lo sai. 2904/2005
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 156
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative