UNA FRASE PER RIFLETTERE

Se la fama giunge solo dopo la morte, che aspetti.

la roba

outsider

Ma mica lo so
che è ‘sta roba che me gira intorno
Ma mica me sento
Nun me ce sento proprio dentro ‘sti panni
La voja che c'ho de scansamme de lato e fa cascà tutto
ma proprio tutto che alla fine nun ce rimane niente,  ma proprio niente
E dentro er core strilla ‘na ferita
che alla prima fermata, me dico che scenno
e se sanguina, nun me ne frega niente
la lascio sanguinà
M'accenno ‘na sigaretta e ricomincio
 a fa grumi de vendetta da lavà via de corsa
Lascia stà, lascia perde
Mettite sti quattro sordi ‘n tasca
Dije che c'hanno ragione c'hanno fatto bene
Quanno mai ho fatto ‘na cosa giusta, io
‘n sorriso m'è rimasto a sorpresa fra le labbra
che se lo regalo, nun me manca niente, più
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Vernacolo
Opere pubblicate da questo autore: 269
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative