UNA FRASE PER RIFLETTERE

Molte cose che sono difficili da progettare si dimostrano facili da realizzare.

Lluna plena

Paolo Faccenda

 

"Lluna plena"

 

era vestita di bianco la scorgevo

avvolta nel suo candore di bellezza

creola e lievemente scura

che ne risaltava la figura in lontananza

 

come potrei descrivere un amore

così dolce negli occhi e aggraziato

che mi si avvicinava, la gioia che essa

nel rivederla mi donava, come sincera

essa  era accorta, amorevolmente accorsa

e leggiadra della sua vivacità e innocenza

con la sua creola e mescolata pelle

non in contrasto ma in una luminosa

quintessenza di innocenza e di bellezza

che ne risaltava ancora più i contorni

 

l’affetto e la gioia che essa recava

legava molto con la sua corporeità

con la sua fisicità e la sua bellezza

e la sua pelle giovane iscurita

le donava moltissimo, nel suo prezioso

decoro la sua bellezza esteriore

si univa all’incanto adolescente

della sua indole positiva e attenta

socievole e curiosa, amorevole

con la sua gioia di vivere e col suo

bel  corpo , col suo bel viso sincero

dolcemente espressivo, giocoso

e affettuoso,  sorridente.

 

nella sua essenza sbocciata e femminile

era proprio un amore... una molto bella  "lluna plena"

 

 

Paolo Faccenda,  20 aprile 2016.

 

 

 

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 583
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative