UNA FRASE PER RIFLETTERE

Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto per paura del senso comune.

Oggi più di ieri

Regit

 

"ahi...dura terra di dolore ostello
di sabbia mobil  più fosti castello"

Ahi .... Haiti !

ha l'ago ricamato il tuo andazzo
tra cattedrali e chiese
di sotto a seminari e ministeri

e la tua anima ormai collassata
ha ceduto  alla materia
l' essenza morta.

Ahi sangue imporporato
di frantumi ,
oh case alla deriva del sussulto!

L'impasto senza  nome ammorba  l'aria
tra i pianti  asciutti
che non hanno occhi.

E' un bug irreversibile il dolore
che emana dalla terra dissestata
oggi più di ieri ...
che vide "Jeanne" al posto di Nettuno
sollevare l'acqua contro tutti quanti.

 

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 678
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative