UNA FRASE PER RIFLETTERE

Le madri, naturalmente, hanno ragione. Pagano i conti del figlio e non lo infastidiscono. I padri, invece, infastidiscono il figlio e non pagano mai i suoi conti.

Erbmettes

Regit


Ti vedo sottomesso al tuo riflesso

Narké  novello di dodici fratelli…

 

I tuoi risvolti son madidi di mallo

 e di  racemi freschi

...profuma la tua bocca.

 

Ti vedo scivolar via sull'onde

assaporando fino all'ultimo

il calore dei tuoi giorni

prima che il tempo

ti porti a sognare il brindisi

su quegl'irti colli


dove la nebbia

regina s'incorona.



COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 678
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative