UNA FRASE PER RIFLETTERE

Il sogno è l'infinita ombra del vero.

Guardando "Munch"

Regit

  e se l'animo fosse così pieno di asprezze?

basterebbe il sole  a riscaldare la pietra
a sciogliere il ghiaccio
a navigare  nell'aria
a muovere le stelle
a cantare gloria
a defluire il pensiero
 a gestire la vita....
e spianare la strada

....per arrivare a te?

Dove?

dove poggerei questa mano
piena di note

quest'ansia ancestrale
discendente

questo miraggio di cielo
ascendente

questo dubbio impenetrabile
di  catene corazzato?

Chi?

Chi smusserebbe le punte
...levigherebbe i marmi
accorcerebbe le strade
spianerebbe le lande
asciugherebbe i mari
....
chi spanderebbe nell'aria
le calme tropicali
delle mie sorgenti armoniose ?

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Dedica
Opere pubblicate da questo autore: 678
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative