UNA FRASE PER RIFLETTERE

L'approvazione degli altri è uno stimolante del quale talvolta è bene diffidare.

Strofa "alcaica"?

Regit

 

 

 

Sta nel  quinario  la voce tattile
del dire asciutto senza  preambolo
dove  corde sottese allunghi
dei santi tuoi misteri glaudiosi.

Come Archimede  nella botte-éureka-
dico e sorrido alla frase magica
che m'accompagna  nella notte
e scava nel ricordo l'antico....

   che nella veglia  coglie l'amigdala
per la sinergia d'un quadro limbico
a regalo per la certezza
e che per la pazienza merito.
.....
Dalla tua carta  rubo poi l' intimo,
l'altra parvenza che per me vendico
di diritto ,come stendardo
su cui si stigmatizza l'anima.

 


   

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 678
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative