UNA FRASE PER RIFLETTERE

La satira è una sorta di specchio dove chi guarda scopre la faccia di tutti tranne la propria.

A mia mamma. (scomparsa 5 anni fa...)

Sandra Sabz
La mia nostalgia di te mi attanaglia, mi ritrovo sola con il mio dolore il tuo viso ed il tuo sorriso mi mancano in questo periodo particolare per me mi manchi immensamente ancora vorrei telefonarti, ma dove? Dopo che te ne sei andata in quel regno Speciale ... quella Strega Cattiva ti ha rapito! Ho sempre in mente i tuoi ultimi giorni dove insieme complici come sempre cercavamo sostegno l una con l altra. Tu capivi che non saresti tornata a casa ed io ero arrabbiata con chi ti voleva lassù.. Ancora le lacrime scendono ed il nodo in gola anche ora che le mie mani tremano su questa tastiera, sanno di sale queste lacrime... Mi manchi Mamma..ogni giorno e sempre! Spero che ti arrivi ogni mio pensiero spero che ti giunga ogni mia emozione nel dirti che eri e sei una Donna Meravigliosa!   sandra 15 febbraio 2006   ps: un pettirosso la mattina spesso varca la soglia del mio balcone..chissà mi fa bene pensare che sia un tuo saluto!
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 85
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative