UNA FRASE PER RIFLETTERE

La lontananza è il fascino dell'amore.

PRIMO MARZO ( REMEMBER )

Vincenzo Costa


Un caldo sole nunzio dell'approssimarsi

della dolce Primavera

scalda oggi i miei veloci passi

spinti da un vivace vento di traverso

lungo la verde riva del vecchio fiume..

L'acqua color del ferro 

mossa da questa irrequietezza..insolita

s'alza dal suo muto letto e disseta le radici dei pioppi

che da sempre le fanno ombrosa cornice..

Una vecchia sedia gialla / di ferro /

lasciata lì...tra gli alti arbusti...a conforto del viandante stanco...

è comodo ristoro per le mie gambe..provate...

sù di essa mi abbandono sotto gli alberi

che si piegano fin quasi a toccarmi...

mentre le gocce bagnano il mio volto....arrossato...

e io torno con la mente a un altro 1° Marzo

quando la voce soave di Dulce Pontes

impreziosiva lo scorrere del giorno

con le lancette della nostalgia..

e il mio passo era più veloce...

Oggi non c'è quella voce... il passo è più lento...

ma la molla del cuore è ancora carica....

carica d'amore...

come allora...

come sempre...


























COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Dedica
Opere pubblicate da questo autore: 129
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative