UNA FRASE PER RIFLETTERE

Non sempre quello che viene dopo è progresso.

Sotto questo Cielo di stelle

Vito Iacono
  Sotto questo cielo di stelle

Questa notte un canto masai ho cantato per sfiorarti la pelle
Mentre dormivi placida sotto un cielo di   stelle.
Silenzioso sono entrato nel tuo essere per essere ciò che sei.
Voluto e divenuto le tue labbra, le tue labbra di carne ,
le tue labbra di baci, per sentire le tue emozioni.
Roccia    parole   e fuoco
Mi ha trapassato il cuore come mille pugnali
In questo cielo di stelle.
Un sottile piacere mi ha invaso
Baciando con le tue labbra me stesso.

E danzando da antico guerriero masai
Con cinture di cuoio con borchie
Da stemmi di tribù venute da altri pianeti 
Per la tua pelle   vasta come la savana
Sporchi di polvere antica cristallina infinita                 
sotto questo cielo di stelle
come diamanti, regali per questo
bellissimo imprevisto.
Ma dormi ancora
Sotto questo cielo di stelle
In un mare di sogni
Afferrando il cuscino come se uno lo hai preso
Custodendolo sotto il tuo viso accartocciato
Nelle braccia Nel lino.
 Lancia di masai
Questa penna che scivola come le mie dita
Sotto questo cielo di stelle
Danzatore e custode
Di una promessa interiore che solo tu saprai
Se sarà vera fino alla fine come questo
bellissimo imprevisto .

Dai canti per Nicotra
COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 167
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative