UNA FRASE PER RIFLETTERE

Quando parli di un nemico, non dimenticare mai che forse un giorno diventerai suo amico.

Vento di Levante

woquini
 
Calor di primavera spingi avanti,

e le cime d'alberi poi carezzi

quando vedi l'amata tra gli incanti

d'erba mossa correr nuda, ed i vezzi,


le grida, che ti lancia sono i canti

che dà la primavera, tra i marezzi

d'azzurro, grigio e bianco nei mutanti

cieli, senza più giorni scuri e grezzi.


Si scaldan nell'amata corpo e volto,

quando la voluttà si rasserena

ed i contorni stende, per schiudere


a passione scompigliata, un raccolto

d'emozioni che rubano la scena,

lasciando che dei sensi sia il volere.



woquini 22.05.2006

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Amore
Opere pubblicate da questo autore: 361
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative